NERVOUS SYSTEM

 

Tessile, scienza e design in continua evoluzione con l'abito in 4D di Nervous System

 

Nervous System, studio di design del Massachusetts ha svelato con orgoglio il suo ultimo progetto legato al mondo del tessile, il “Petals Dress”, un abito composto da 1600 pezzi rigidi di nylon fabbricati usando una tecnica da loro definita 4D printing, ossia con una stampante 4D. Eravate fermi alla grande novità della stampante 3D che sfrutta un modello tridimensionale disegnato al computer per sviluppare una serie di strati in sezione trasversale, che vengono poi stampati l'uno sopra l'altro per generare qualsiasi cosa si desideri? Ora gli scienziati hanno pensato di spingersi oltre, aggiungendo la quarta dimensione: il tempo. Non è magia, è solo l'idea di progettare oggetti 3D che, una volta stampati, siano in grado di assumere nuove forme in fase di post produzione, sotto l'influenza di sollecitazioni esterne come umidità e calore. La capacità del materiale di evolvere la sua struttura nel tempo fa sì che questa tecnica venga definita 4D ed è inutile dirvi come con essa la moda vede spalancarsi un orizzonte pieno di nuove interessanti possibilità creative. Scienza e design si uniscono per creare qualcosa di assolutamente unico che interagisce con l'ambiente e il settore del tessile è in fibrillazione. Nervous System ha realizzato, naturalmente pezzo per pezzo, quindi con tecnica artigianale haute couture, due abiti in 4D, uno rosso e uno bianco, con cascate di petali che reagiscono agli stimoli dell'ambiente in cui si muovono, torcendo il modello o espandendolo. La moda si fonde oggi sia con il corpo di chi lo indossa, che regala all'abito la prima silhouette, ma non si arresta alle forme del cliente perchè l'abito 4D comunica con il tutto. Sembra fantascienza, ma è pura realtà. Vedremo presto quali griffe si lanceranno su questa nuova sfida creativa.

 

The revolutionary 4D printing dress by Nervous System

 

Massachusetts design studio Nervous System has revealed “The Petals Dress”,  a dress made from 1,600 rigid pieces of nylon fabricated using a technique referred to as 4D printing. The garment consists of small, rounded pieces whose shapes were inspired by petals, feathers and scales. The pieces are attached to a framework of tessellated triangular panels that connect with moving joints. Each interlocking panel is rigid, but together they behave as a continuous textile.

While the design is composed of more than 1.600 unique pieces interconnected by more than 2.600 hinges, it emerges from the 3D printer fully assembled and ready to wear. To make this possible, Nervous System employed a process that it refers to as 4D printing, which enables a large garment with articulated joints to be printed as a single object and to change shape once removed from the printer. Prior to fabrication, the studio uses bespoke computer software to compress the overall shape of the garment into smaller forms before sending it to the printer. After printing, the dress can be unrolled into a wearable garment larger than the machine that printed it. Made of durable nylon, the dress was 3D printed via selective laser sintering, an additive manufacturing technique in which a laser is used to convert powdered material into a solid or porous mass.

The Petals Dress marks the latest in the studio's Kinematics series of custom-fit, 3D-printed clothing and accessories.

Like its previous garments, this dress by Nervous System can be customised to the wearer's body through a 3D scan, and additionally, each element is now individually customisable, varying in direction, length and shape.

 

 

Share :